ClickFunnels

In questa recensione parlerò di Clickfunnels, di cosa è, di come si usa, di come guadagnarci, di come funziona, di quanto costa e di tanto altro su questo spettacolare funnel builder. Se vuoi andare direttamente sul sito ufficiale e provare lo gratis per 14 giorni clicca di qui. Se invece vuoi imparare tutto il possibile prima, continua a leggere la mia recensione su clickfunnels.

Clickfunnels è qualcosa che ti consiglio di provare perché potrebbe realmente cambiare in meglio quello che il tuo business. Sai perché? Semplicemente perché migliora tutto il processo di acquisizione dei clienti e di vendita.

Mica poco eh? Buona lettura.

Introduzione a Clickfunnels

Se stai pensando (o cercando invano) di vendere qualcosa su internet, ferma tutto e leggi quello che ti sto per scrivere.

Per vendere online ci sono dei metodi comprovati che funzionano, punto. Se non li conosci è chiaro che hai difficoltà a vendere. Ora, stai cercando di indovinare questi metodi andando a tentativi? Non è il modo migliore. Ci perdi tempo e ci perdi soldi, poi alla fine ti arrendi.

Per ogni obiettivo c’è un metodo da seguire (o più di uno) e se il tuo obiettivo è vendere online, probabilmente quello di cui hai bisogno si chiama “funnel di vendita“.

Sono quelli che in inglese vengono chiamati “sales funnel“, veri e propri sistemi automatici che servono generare contatti e aumentare le vendite.

recensione clickfunnels un sito senza funnel
Il traffico che arriva su un sito tradizionale, si trova di fronte un “muro” di possibili azioni da compiere e quindi rimane confuso su quella che è veramente l’azione che deve compiere.

In questa lunga guida e recensione, parlerò di quello che secondo me è il software migliore per creare funnel di vendita, Clickfunnels.

Ne avrai sicuramente già sentito parlare su frequenti gruppi di web marketing, perché è un software veramente molto utilizzato, non tanto in Italia dove è ancora agli inizi, quanto negli stati uniti, dove praticamente tutti i professionisti lo usano.

Con Clickfunnels puoi creare funnel per qualsiasi tipo di attività, professione e business senza bisogno di conoscere nulla a livello tecnico. Vedrai di cosa è capace tra poco.

Cosa è un funnel (di vendita)

Un funnel è un processo di vendita, un percorso prestabilito che fai fare ad un tuo contatto per convincerlo ad acquistare il tuo prodotto o il tuo servizio.

Schematicamente il funnel può essere visto come un imbuto ma chi affianca il concetto di funnel a quello di imbuto, sbaglia. E’ vero che funnel significa “imbuto” in inglese ma il verbo significa “far passare”, “incanalare”.

recensione clickfunnels che cosa è un funnel di vendita

In realtà il concetto è più simile a quello di un setaccio.

Mettiamo ad esempio di usare un imbuto e della terra. Un imbuto costringerebbe la stessa quantità di terra (di utenti) a passare dall’uscita, e questo è quello che un funnel non deve fare.

Un setaccio invece separerebbe la terra dalle pietre e dai sassi, e lascerebbe questi fuori, facendo passare solo la terra più fine dall’uscita. Questo è proprio quello che fa un funnel, seleziona le persone, le segmenta e porta alla fine solo quelle “giuste”.

Dall’uscita del funnel (che poi non dovrebbe avvenire mai) passano solo gli utenti che poco prima erano stati “cotti a puntino“, erano preparati e consapevoli pienamente dell’offerta finale. Gli utenti giusti, al momento giusto.

Tutti gli altri, quelli che sono stati eliminati dai passaggi precedenti del setaccio, entrano in altri funnel secondari oppure vengono esclusi ed etichettati come “pubblico non in target”:

A cosa serve un funnel di vendita?

Un funnel di vendita serve a convincere l’utente che il tuo prodotto è quello che sta cercando.

Un funnel di vendita serve a dargli attenzione e ad educarlo in modo che capisca che il tuo prodotto è quello che gli serve e quindi, a spingerlo all’acquisto nel modo più naturale possibile ( con i dovuti incentivi ed eventuali cross-sells ).

a cosa serve un funnel di vendita

In pratica, se tu vai davanti ad una persona che non hai mai visto (e lei non ha mai visto te) e gli chiedi di acquistare un tuo prodotto, questa sicuramente ti manderà a quel paese.

Pero’ se ti presenti bene a questa persona, sei gentile, la ringrazi di averti conosciuto, gli accenni che cosa fai, poi magari il giorno dopo continui a corteggiarla, e te la lavori un po… questa sarà più interessata a quello che gli proporrai. Logico, no?

Poi magari, dopo 2 giorni, la ricontatti, la rincontri, introduci i tuoi prodotti, gli spieghi a grandi linee i benefici, e a quel punto potesti già convincerla meglio.

Poi ancora, dopo 2 giorni lo ricontatti, ascolti i suoi problemi, generi della fiducia e gli spieghi come il tuo prodotto può aiutarla, quasi sicuramente questa persona lo acquisterà.

Un funnel ha il compito di rispondere a tutte le domande e dubbi che un utente può avere. Da le risposte alle domande che i potenziali clienti si fanno. Elimina i blocchi, le indecisioni, i gap, risolve le obiezioni che bloccano la vendita. Questo fa un funnel e lo fa tutto in automatico.

Cosa è clickfunnels

Clickfunnels è il software che ti serve per creare funnel. Puoi usarlo non solo per creare funnel di vendita ma qualsiasi tipo di funnel esistente.

recensione clickfunnels cosa è

Fu Russell Brunson nel 2014, che con il suo team creò Clickfunnels e in solo 6 anni, ha portato questo software rivoluzionario, e il concetto di funnel rivoluzionario anch’esso, ad avere 100 mila utenti e un giro di affari di 100 milioni di dollari all’anno.

Dicevamo che Clickfunnels serve a costruire funnel, giusto… ma non solo. Ad esempio puoi usare clickfunnels per fare:

  • Qualsiasi funnel completo di optin page, frontsell, upsell, crossell e sequenze di email automatiche.
  • Qualunque Squeeze Pages (sono le pagine per catturare le mail dei visitatori)
  • Qualsiasi Landing Pages (sono le pagine dove atterrano i visitatori)
  • Lanciare e organizzare Webinars
  • Qualsiasi area membri, area privata o Membership Site

In parole povere Clickfunnels ti fornisce tutti gli strumenti che ti servono per iniziare a vendere online i tuoi prodotti, senza dover necessariamente assumerne uno sviluppatore e doverlo pagare per sviluppare un tuo sito, per modificarlo o per mantenerlo nel tempo.

A cosa serve clickfunnels?

Clickfunnels crea per te una macchina online che porta il tuo utente ad acquistare il tuo prodotto o servizio in modo automatico.

Clickfunnels è un builder online per funnels, un sito web col quale crei pagine web, landing page e le colleghi tra di loro per formare un funnel e convertire i tuoi visitatori prima da visitatori in leads e poi in clienti.

recensione clickfunnels a cosa serve clickfunnels?

Lo ripeto perché deve essere chiaro: solo puoi fare funnels, ma anche semplici landing pages, pagine per catturare le email, aree riservate, etc..

Per farlo basta scegliere le sezioni e gli elementi che vuoi inserire nel tuo funnel e trascinarli formando la sequenza esatta che vuoi creare.

Fatto questo puoi personalizzare tutte le pagine, sia dal punto di vista grafico che da quello dei contenuti, ed adattarle al tuo business. Puoi anche usare un template già fatto per risparmiare tempo, ne trovi a centinaia qui nel marketplace.

Come funziona clickfunnels?

Ma clickfunnels,come funziona? Semplice, abbiamo detto che il funnel prende tutti gli utenti, li “lavora” e li porta a convertire.

Quindi, rispetto a un tuo competitor che non ha un sistema di acquisizione clienti collegato a un sistema di vendita fatto a “funnel” il vantaggio è già enorme. Della tecnica di acquisizione clienti online ne ho parlato in questa pagina: come trovare nuovi clienti online.

Per mettere in piedi questo sistema si vanno a creare pagine specifiche e le si mette in una sequenza specifica. Cosi’ facendo si crea il percorso del funnel. Nell’immagine sotto vedi i gruppi principali di pagine che si possono creare.

Come funziona clickfunnels?

Ma ora vediamo nello specifico come funziona il processo del funnel e quali sono le potenzialità e le funzioni di queste diverse pagine nel percorso da dove passano i tuoi visitatori.

La pagina che cattura la mail (Opt-in page)

Questa è la pagina da dove il traffico del tuo sito, i visitatori, accedono al funnel. E’ il portone di ingresso, il punto dove tu piazzerai l’esca per attirare i tuoi visitatori nel sistema automatico che li lavorerà al posto tuo.

Questa “esca” sarà probabilmente una risorsa gratuita, che il visitatori interessato potrà scaricare dopo aver lasciato la cosa per te più importante: la sua email.

Perché è importante la mail? Perché è il tuo gancio di contatto, il filo di collegamento che ti collega al visitatore che altrimenti, dopo aver letto il sito, sarebbe probabilmente andato via senza più tornare.

E tu non avresti avuto più modo di contattarlo, ma ora, con la sua mail, puoi farlo.

creare pagina optin con click funnels recensione

Dopo aver lasciato la mail, il sistema porterà il visitatore (che ora è un tuo lead) su una seconda pagina, chiamata di solito “thank-you page“. Li troverà la risorsa “esca” che voleva, oppure gliela puoi anche dare inviandogliela via mail, sempre in automatico.

Quindi, creare la pagina optin è facilissimo con clickfunnels, basta scegliere un template (ce ne sono decine) e importarlo oppure puoi anche farla da zero.

Dopo aver generato con clickfunnels la pagina per catturare le mail dei visitatori, dovrai collegare un autorisponditore. Parlo di qualsiasi servizio di email marketing che possa gestire contatti email e automazioni.

Io utilizzo Active Campaign e qui puoi leggere una recensione completa che spero possa aprirti la mente sulle possibilità che i sistemi automatici e le automazioni di mail offrono a chi vuole vendere online.

In alternativa, il piano avanzato di Clickfunnels ha già incluso un autorisponditore.

La pagina optin è il primo setaccio del funnel, ed è ideale per far entrare nel funnel solamente i clienti che sono veramente interessati a cioè che offri.

E’ su di loro che ti vuoi e ti devi concentrare. A loro dedicherai risorse, informazioni di valore e tutti gli sforzi necessari a fare in modo che conoscano te e il tuo prodotto e che vi riconoscano entrambi come la soluzione al loro problema. Cosi facendo, fidati, si vende tanto.

La pagina di vendita (sales page)

Dopo che il tuo pubblico è stato ben “scaldato”, è stato istruito dalla tua sequenza di mail o dal regalo che ha scaricato, è il momento di proporgli una pagina di vendita e di portarlo alla conversione che vuoi.

La pagina di vendita è il punto dove elimini tutte le obiezioni e i blocchi all’acquisto e dove riassumi tutti i benefici.

creare pagina di vendita (sales page) con click funnels

E’ il punto dove vendi il prodotto. Finalmente, questo è anche il punto dove raccogli i soldi.

Ora, clickfunnels mette a disposizione varie tipologie di pagine di vendita, infatti nel menu “sales” troverai queste:

  • Product launch
  • Order form
  • One ClickUpsell (OTO)
  • One ClickDownsell
  • Order confirmation page

1 – Product Launch (Pagina di lancio prodotto)

Questo è un tipo di pagina che puoi proporre al tuo lead, dopo che lo hai già scaldato un po. Se gliela proponi subito, probabilmente non ti considererà, semplicemente perché non ti conosce.

Se invece gliela proponi nel giusto punto del funnel, quando già ti conosce, quando già gli hai dato valore, allora stai sicuro che il tasso di conversione sarà maggiore.

2 – Order Form

E’ il modulo che il visitatore o il lead deve compilare per ordinare, dove scrive l’indirizzo di spedizione e tutte le info che servono per effettuare il pagamento.

Fare questo tipo di moduli è di solito un grande sbattimento, in WordPress dovresti appoggiarti a plugin ma qui è tutto integrato.

3 – One click Upsell (OTO)

Questo è un passaggio che propone al cliente un upsell, ossia un servizio in più o un piano superiore al servizio che aveva scelto e che ha già ordinato.

In questo modo, con solo 1 click, il cliente può fare un’upgrade e tu guadagnare molto di più perché il totale del carrello aumenta di colpo. Chiaramente devi dargli un incentivo per farlo, magari uno sconto riservato.

4 – One click Downsell

Questo è l’opposto dell’upsell. Se un’utente esce dalla pagina di acquisto puoi bloccarlo e proporgli lo stesso prodotto in sconto, per fargli cambiare idea. Non vuoi perdere un potenziale cliente solo perché non vuole pagare il prezzo pieno, giusto? Funziona.

5 – Pagina conferma ordine

Semplicemente la pagina che conferma l’avvenuto ordine.

Siti o Area Membership

Se stai cercando un modo per creare aree riservate all’interno del tuo sito, l’hai trovato. Non devi acquistare software ulteriori o installare altri plugin da nessuna parte.

Inclusa in clickfunnels c’è la possibilità di creare una sezione del tuo sito ad accesso riservato. Parlo in pratica di un’area riservata dove accedono solo i contatti che vuoi te.

Quando crei la membership area puoi scegliere tra tantissimi modelli già fatti.

Siti o Area Membership

Volendo poi, nel marketplace, ci sono template ulteriori e funnel completi già fatti e provati, ne trovi 100 mila milioni.

 funnel completi già fatti con clickfunnels

Ma chi accede all’area privata o al tuo sito privato? Possono essere i lead che hanno lasciato una mail, perché magari gli dai accesso ad una serie di corsi gratuiti.

Oppure possono essere dei clienti, a cui dai accesso ad un’area privata del sito, magari dove svolgi assistenza o servizi di consulenza e coaching avanzati, oppure un’area dove metti disponibili dei corsi online o magari dei video-corsi.

Crare una pagina riservata all’interno di clickfunnels è facilissimo. Vai dalla dashboard su “Add new” e scegli la sezione “Sell your product” e poi “membership”.

come creare  un area membri privata per il sito con click funnels

Considera che l’area privata può essere un punto di arrivo per un’utente che ha già acquistato, ma anche un punto di transizione, magari per un lead che deve essere ancora scaldato, a cui poi in seguito proporrai un’acquisto.

Webinar

Ne hai mai visto uno? Un webinar può essere un mezzo molto utile per raccogliere leads. Se hai già dei contatti, invece può essere un’ottimo modo per scaldarli. Poi fare una lezione introduttiva interattiva, un workshop o un corso di qualsiasi genere.

Fare un webinar sia live che in replay con clickfunnels è molto semplice. Potrebbe essere un webinar che registri in tempo reale oppure che mandi in play dopo averlo registrato solo 1 volta.

come creare e gestire un Webinar con click funnels

Se scegli di fare un webinar live, puoi organizzarlo con un servizio apposito (tipo Zoom) e usare il funnel per personalizzare il processo di registrazione ed aumentare l’aspettativa durante l’attesa.

Se invece usi un webinar registrato in precedenza puoi far gestire tutto il processo da clickfunnels.

Alla fine del webinar gli utenti saranno rimandati a una pagina di vendita e, comunque, rimangono all’interno del funnel. Quindi riceveranno delle email follow up che li porteranno avanti nel percorso anche dopo aver visto il webinar.

Pagine personalizzate e funnel vari

Queste risorse già fatte, sono sempre divise nelle tre categorie principali (genera contatti, vendi un prodotto, o crea un evento). Trovi tutti i funnel già fatti direttamente all’interno di clickfunnels, pronti per essere importati e personalizzati al 100%.

Pagine personalizzate e funnel vari di click funnels

Risorse ulteriori di ClickFunnels

Hai già letto talmente tante caratteristiche che forse ti gira la testa, ma non siamo che all’inizio. Quando ho detto che clickfunnels era una soluzione professionale e completa, non scherzavo. Vediamo altro:

Il Marketplace di clickfunnels

Siccome gli utilizzatori di clickfunnels sono moltissimi, capirai che chiaramente appartengono a professioni molto diverse tra di loro, ognuna delle quali ha esigenze diverse.

La flessibilità del software ha permesso a ciascun individuo o gruppo di realizzare dei funnel che fossero ideali per il tipo di business o professione.

Quindi l’avvocato negli stati uniti ha creato un funnel per avvocati, l’architetto ne ha creato uno per architetti, l’agente immobiliare ne ha creato uno per vendere o acquisire immobili, e cosi via.

Ora, molti di questi funnel già fatti e funzionanti, sono messi a disposizione di tutti gli iscritti, nel marketplace. Li, troverai centinaia di funnel già pronti e configurati (ed anche landing page) e ti basterà importarli e usarli tu stesso.

Se vai di fretta oppure non hai tanto tempo da dedicare alla creazione di un funnel da zero, usare dei template è la soluzione ideale.

I funnel sono divisi in tante sotto categorie che si possono raggruppare in 3 principali macro – categorie che sono: funnel per catturare i contati (lead), funnel per eventi (webinar), funnel per vendere (Sales funnels).

Il Marketplace di clickfunnels

Considera che alcuni funnels nel marketplace sono a pagamento ma i costi sono veramente irrilevanti rispetto ai benefici che un funnel già fatto e funzionante può portare alla tua professione.

Il costo di questi funnel già fatti può variare da 0 a qualche centinaia di dollari, ma molti sono gratuiti.

Tra tutta questa marea di funnel già fatti, quelli più semplici sono forse i classici “Squeeze Page Funnel”, pagine singole che servono per catturare la mail dei visitatori e mandarli ad una pagina di conferma registrazione (una thank-you page) subito dopo.

Ad esempio, mettiamo che tu sia un’agente immobiliare; puoi mettere dei filtri e selezionare un funnel per catturare le mail, compreso di pagina optin e di tutta la sequenza completa di mail successiva all’iscrizione dell’utente. Ed ecco qui tutto quello che ti serve.

Il Marketplace di clickfunnels funnel per agenti immobiliari

Oppure sei un’imprenditore e ti serve velocemente un funnel per fare business B2B? Eccoli qui.

Il Marketplace di clickfunnels funnels per imprenditore B2B

L’ultima cosa da dire su questi funnel già fatti è che all’interno del funnel che scegli c’è tutta una sezione di personalizzazione anche del template stesso. Vengono anche fornite direttamente dei set grafici che puoi sostituire con 1 click.

Quello che ti consiglio io, se non vuoi creare un funnel da solo perché magari sei un principiante, è di acquistare uno dei funnel a pagamento, scegliendo tra i template nel marketplace quelli con le recensioni migliori e il prezzo entro al tuo budget.

In questo modo sei sicuro di iniziare già con un funnel di comprovata qualità e risparmi budget evitando dei test.

funnel e templates su clickfunnels
Questi sono alcuni dei template più economici nel marketplace di Clickfunnels

Dentro al marketplace di clickfunnels troverai anche templates per webinar, optin-page, sales funnel e come già detto landing page, alcune delle quali gratuite (guarda l’immagine sotto).

clickfunnels templates per webinar, optin-page, sales funnel e  landing page

Considera anche che clickfunnels è veramente molto usato all’estero (sopratutto negli Stati Uniti) ed ancora molto poco usato in Italia. Questo ti mette in una condizione di estremo vantaggio perché puoi essere uno dei primi a usare un funnel in Italia.

Quindi, basta che tu scelga il funnel adatto a te (usa i filtri e i tag del marketplace per trovarlo) e poi personalizzi ogni step a seconda del tipo di business che hai. Cambi i colori e sopratutto sostituisci o traduci i testi che sono in inglese e li metti in italiano.

Fatto questo, dopo aver sistemato tutte le mail automatiche nel funnel e aggiunto i tuoi prodotti o servizi, puoi iniziare a mandare traffico e visitatori nella tua “macchina automatica”.

A/B test

Quando si parla di fare test si parla di risparmiare soldi. Clickfunnels ti mette a disposizione i più semplici strumenti per fare split testing, e tuttavia i metodi più efficaci per ottimizzare vendite e spesa pubblicitaria.

Anzi, sei proprio incoraggiato a usare gli split test all’interno del tuo funnel, proprio per capire cosa funziona e cosa no. E’ molto importante.

Puoi testare un sacco di elementi come ad esempio:

  • Titoli e headlines
  • Pagine intere o elementi singoli in una pagina
  • IL copy e tutto il testo
  • Le CTA e quindi tutti i bottoni e i tasti.
  • Le immagini e i video.

Statistiche di Clickfunnels

Clickfunnels registra i dati statistici degli utenti che percorrono il funnel e tutto il processo di vendita e te li fornisce direttamente negli analytics.

Puoi vedere quindi, in ogni punto del funnel quali sono le percentuali di conversioni (CR), le percentuali di click (CTR), le visite alla pagina, le metriche nel tempo, il comportamento degli utenti e fare anche comparazioni tra funnel diversi.

Tutto questo serve per capire cosa funziona e cosa invece va scartato. Il monitoraggio ti aiuta a trovare la perfetta ottimizzazione del funnel.

La dashboard

Questa è la pagina principale del tuo account su clickfunnels dove trovi l’accesso al tuo profilo, alle impostazioni di lingua e time-zone e alle impostazioni per gli affiliati.

Come funziona la dashboard di Clickfunnels

Come funziona l’editor di Clickfunnels

Molto semplice risulta utilizzare l’editor integrato di Clickfunnels, col quale puoi modificare qualsiasi tipo di pagina in qualsiasi punto del funnel.

A livello di funnel l’editor funziona alla stessa maniera. Aggiungi e sposti gli elementi a tuo piacimento. Easy.

Come funziona l'editor di Clickfunnels

Anche a livello delle singole pagine funziona tutto con il drag& drop e quindi semplicemente trascini gli elementi che vuoi aggiungere nel punto della pagina dove vuoi aggiungerli.

Come funziona l'editor di Clickfunnels

Oppure puoi selezionare un’elemento aggiunto da te o già presente in una pagina qualsiasi e modificare le sue proprietà come il fonti, i caratteri etc. Puoi anche vedere le varie anteprime sui vari device, desktop, tablet e mobile.

Diciamo che per costruire pagine web un sistema del genere è quello più semplice possibile, perché non devi mai mettere mano al codice delle pagine e quindi è un sistema veramente alla portata di tutti.

Dal menu a destra nell’editor di clickfunnels, puoi usare tutta una serie di elementi, tra cui:

1 – Blocchi di contenuto

Sono ad esempio le barre di avanzamento, la sezione domande frequenti, le tabelle di prezzo, i timer, i conti alla rovescia e un sacco di altre cose.

Sono tutti elementi che non solo rendono le pagine che crei più “belle” ma sopratutto più complete di informazione e più efficaci dal punto di vista del marketing.

2 – Media

Tutto ciò che è immagine o video, anche audio, puoi caricarlo e integrarlo nella tua pagina. Se non hai immagini a disposizione puoi usare quelle prese dallo stock integrato o dalla libreria di clickfunnels. Puoi anche integrare video presi da youtube, Wistia e Vimeo.

3 – Fonts

Puoi usare e aggiungere sulle pagine tutti i font e i caratteri che ti pare, ce ne sono dai più semplici ai più “originali”. Selezioni il font tra quelli proposti da Google fonts e poi li modifichi come vuoi.

4 – Popups

I popup sono le finestre che si aprono mentre guardi le pagine, oppure mentre stai per lasciare una pagina (in questo caso si chiamano exit popup).

Catturano l’attenzione del cliente molto facilmente e sono altrettanto facili da aggiungere alle tue pagine. Una volta aggiunti puoi scegliere dove e quando farli comparire. Molto efficaci.

5 – Forms

Dal classico form per inserire l’indirizzo di spedizione del prodotto acquistato, a quelli più avanzati, tipo quelli per fare sondaggi, i surveys, etc. Molto utili ed intuitivi.

6 – Sfondi

Puoi gestire con facilità gli sfondi delle pagine, cambiarli e adattarli. Molto utile per dare un look più professionale a qualsiasi pagina.

7 – Seo

Ci sono i campi title, keywords, description e alcuni altri, disponibili in tutte le pagine del funnel. Quindi puoi inserire alcuni elementi base per fare una minima ottimizzazione del funnel anche per i motori di ricerca. Male non fa.

8 – Social Media

Non è u n problema nemmeno aggiungere elementi che collegano la pagina del percorso di vendita ai tuoi social network. Puoi mettere ovunque i pulsanti per condividere, per commentare e per iscriversi ad esempio alla pagina o al gruppo Facebook e poi personalizzarli.

9 – Css Personalizzato

Se non hai problemi ad inserire un po di codice CSS nelle pagine, puoi farlo facilmente perché c’è il campo dedicato apposito.

Hosting e domini con Clickfunnels

Non è necessario avere un dominio per usare clickfunnels ma è consigliato per una questione di branding.

Per poter usare un proprio dominio, clickfunnels permette di configurarlo in una sezione apposita che si chiama “Domains”. Sotto di questa dovrai aggiungere un dominio cliccando su “Add new domain”.

A questo punto puoi scegliere due cose:

  • Registrare un tuo dominio e quindi impostare dominio o sotto-dominio che già hai acquistato (qui c’è la guida su come acquistare un dominio gratis).
  • Registrare un nuovo dominio con clickfunnels (mi sembra che puoi farlo gratis per il primo dominio).

Questo è un procedimento necessario prima di creare qualsiasi funnel di vendita, ma impostare un dominio in clickfunnels è anche una procedura del tutto guidata.

Altre pagine che puoi creare con Clickfunnnels

A parte tutte le pagine che compongono un funnel, con Clickfunnels puoi creare anche molti altri tipi di pagine. Tutte quelle che ti servono per fare un sito completo.

Ad esempio puoi andare a fare un sito completo con homepage e pagine degli articoli. Puoi aggiungere pagine come “Chi sei” e, in generale, qualsiasi tipo di pagina.

Puoi addirittura personalizzare la pagina 404 o creare pagine per e-commerce.

Integrazioni di Clickfunnels

Per le integrazioni non ci sono problemi, tutto è studiato per avere la massima flessibilità e semplicità. Clickfunnels si può infatti integrare facilmente con una vasta lista di strumenti, tool, gateways di pagamento, autorisponditori (tipo Active Campaign), social e un sacco di altre cose.

Integrazioni di Clickfunnels

Guarda l’immagine sopra. Per integrare uno di questi servizi con Clickfunnels basta che vai nel tuo account e clicchi su Account > Integrations. Poi clicchi “Add new” e ti si apre il menu che vedi nell’immagine.

Come puoi notare ci sono parecchie integrazioni con gli autorisponditori e con i servizi di email marketing che, in effetti, sono uno strumento che devi per forza impostare quando fai un funnel, altrimenti non va bene.

Oltre agli autorisponditori, con tutta probabilità ti servirà un gateway di pagamento (tipo paypal o Stripe) e quindi dovrai configurare anche quello.

Assistenza clienti e guide a Clickfunnels in italiano

Quanto entri nel “club” di clickfunnels, capisci subito che stai usando un servizio professionale. Tale servizio deve essere per forza di cose dotato di un sistema di supporto, di assistenza e di “guida” altrettanto valido.

Anche perché il prezzo dell’abbonamento deve essere giustificato da una perfetta assistenza all’utente e da un sistema di guide e didattica che funziona.

Clickfunnels mette a disposizione degli utenti un enorme “knowledge base” in italiano. Si tratta di una grande sezione completamente dedita a risolvere qualsiasi tipo di problema o blocco in cui si può incorrere usando Clickfunnels.

Assistenza clienti e guide a Clickfunnels in italiano

Tutta la documentazione è organizzata bene, tradotta in italiano ed offre un valido aiuto e supporto in caso di ogni necessità.

Il supporto diretto dei clienti risponde tra i 30 minuti e le 12 ore dopo la richiesta (devi considerare il fuso orario tra italia e usa). Per accedere questo tipo di assistenza c’è una pagina con un form di contatto che devi compilare.

Invece il supporto fornito dalla pagina ufficiale su Facebook è leggermente più veloce. Non c’è supporto via chat o via telefono.

Sono anche presenti delle grandi community ufficiali di clickfunnels su Facebook, la loro pagina Facebook (ha più di 240K iscritti). Infatti, appena iscritto, ti viene consigliato di entrare nel loro gruppo privato che mi sembra parecchio attivo come puoi vedere anche tu…

gruppo facebook di clickfunnels

Nel canale ufficiale di clickfunnels su youtube, che poi è il canale di Russell Brunson, trovi tutti i video di storie, podcast, consigli, dietro le quinte, guide etc…

Tutorial di Clickfunnels in italiano

Sono migliaia di video, visti 13 milioni di volte in totale e gli utenti attualmente iscritti al canale che li guardano sono oltre 146 mila da tutto il mondo.

In generale, quando acquisti Clickfunnels, non acquisti solo un programma professionale, ma anche l’accesso a una didattica, una formazione e un gruppo che veramente può darti tanto, tanto da imparare.

Tutorial di Clickfunnels in italiano

Tutto l’ helpdesk di clickfunnels ha tutoria tradotti in italiano. Praticamente ogni aspetto della creazione dei funnel è affiancato da un tutorial scritto o video. Sono risorse dal grande valore.

Mi serve clickfunnels?

Considera che normalmente, per realizzare un funnel o qualsiasi percorso di vendita simile a quelli che con Clickfunnels riesci a creare, avresti bisogno almeno di questi singoli strumenti:

  1. Un dominio e un hosting web. Io utilizzo Vhosting o Siteground per acquistare i domini o ospitare i miei siti. Qui trovi una guida su come acquistare un dominio.
  2. Una piattaforma dove costruire il tuo sito (Tipo WordPress)
  3. Sapere come creare un sito web.
  4. Sapere come creare le landing page e quindi anche un plugin per farlo su WordPress.
  5. Avere un autorisponditore (io uso Active Campaign) e sapere come collegarlo col plugin che hai usato per fare la optin page. Oppure generare una optin page integrando il codice dell’autorisponditore direttamente nella pagina.
  6. Impostare le sequenze delle mail e sincronizzarle con le pagine del sito.

I parole povere clickfunnels va a semplificare tutto il processo riunendo e incorporando tutte queste cose sotto un unico tool, che usi per creare funnel di vendita che funzionano.

Se non vuoi perdere una marea di tempo a cercare, imparare, impostare tutti i tool che servono, allora è conveniente usare direttamente clickfunnels. Ricorda che puoi provarlo gratis per 14 giorni cliccando qui.

Se poi non vuoi affidare tutto questo lavoro ad una web agency, la soluzione è la stessa, prova Clickfunnels.

Consideriamo tutto da un punto di vista economico:

  • Avere un hosting performante simile a quello offerto da Clickfunnels, ti costerebbe almeno 100€ al mese
  • Comprare un software per creare le landing page altri 80€ al mese
  • L’autorisponditore ha un costo che dipende dal numero di contatti, mettiamo un minimo di 120€ mese
  • Poi ti serve un software per fare gli A/B test, altri 200€ al mese
  • Poi ci vuole un sistema per tracciare i link affiliati (se fai affiliazione) altri 200 €
  • Facciamo finta che non ci voglia altro.

Alla fine della fiera, col piano base di clickfunnels, risparmieresti 700 euro al mese che puoi evitare di dare a qualche sviluppatore web.

Un’ultimo pensiero sui costi: non ti fare spaventare dal costo di ClickFunnels.

Se dividi il suo costo mensile, vengono fuori 3 euro al giorno di spesa. Ora, il discorso è che se tu vuoi fare business online, sicuramente hai degli obiettivi superiori rispetto che guadagnare 3 euro al giorno, giusto?

Voglio sperare che tu abbia un prodotto o un servizio che, una volta venduto, ti produca più di 3€ al giorno. Sono solo 3€al giorno che ti servono per coprire i costi di Clickfunnels, quindi non puoi precluderti l’utilizzo o almeno la prova gratuita di questa piattaforma.

E’ in gioco il successo o il fallimento del tuo business sul web.

Se vuoi creare il tuo primo sito con clickfunnels o il tuo primo funnel, dovresti dare un’occhiata all’OFA. L’OFA è il “One Funnel Away Challange” di Clickfunnels, ne hai mai sentito parlare?

In pratica è un corso di 30 giorni super economico, progettato proprio da Russell Brunson in persona, che ti spiega passo passo come creare tutto un funnel completo (con la teoria che c’è dietro) e ti sfida a farlo in 30 giorni.

Costa meno di 100€ e dura ben 1 mese, e solamente per i concetti teorici che ci sono dietro vale dieci volte quel costo.

Ti vengono dati un sacco di materiali di studio, libri cartacei, workbooks con i compiti giornalieri da fare, 30 giorni di video con coaching di Russel Brunson, Stephen Larsen e Julie Stoian. Ti viene anche dato 1 lettore mp3 con inclusi tutti gli audio delle lezioni per ascoltarli ovunque non puoi guardare i video.

Poi ci sono dei bonus interessanti e da cui si impara molto, come 1 intervista esclusiva al giorno ad accesso limitato e altri video con i top di Clickfunnels, persone che sono riuscite a generare oltre 1 milione di dollari con un singolo funnel.

Il mio consiglio è di darci un’occhiata e se vuoi raggiungere il tuo obiettivo velocemente, ti consiglio di iscriverti ora (puoi farlo cliccando qui).

Affiliazione di Clickfunnels

Se stai pensando ad un modo per guadagnare con Clickfunnels leggi qui. Devi sapere che clickfunnels ha anche uno dei migliori e più famosi programmi di affiliazione che ci sono online. Infatti, riconosce ai propri partner una commissione che va dal 20% al 40% del costo di abbonamento mensile.

L’affiliato quindi riceverà mensilmente e ricorsivamente questa commissione. Siccome clickfunnels è effettivamente un software valido e utile, è abbastanza facile poterlo promuovere e vendere e di conseguenza accumulare affiliati e commissioni. Inoltre ci sono tanti premi che puoi ottenere a seconda dei risultati raggiunti, come anche delle automobili sportive gratis. (Vedi tutto nelle pagine ufficiali qui)

Se vuoi imparare a promuovere clickfunnels e avere accesso a dei corsi gratuiti che ti spiegano come poterci guadagnare commissioni ricorrenti, ti consiglio di leggere la mia recensione di Business Box Italia e iniziare a lavorarci su.

Le cifre che si possono raggiungere non hanno limiti, ad esempio nell’immagine qui sopra puoi vedere i guadagni di uno dei top affiliati di clickfunnels (che tra l’altro è il creatore del sistema su cui si basa BBI Business Box Italia).

Le Recensioni di clickfunnels

Hai letto tutta questa recensione di clickfunnels fino a qui e sei curioso di capire cosa pensa la gente che usa clickfunnels e che parere hanno del software, vero? Bene, inizio col dirti che, se vai a controllare il 2 Comma Club di Clickfunnels, vedrai che ci sono circa 700 persone che hanno vinto un 2Comma Award.

I 2Comma Awards sono premi e riconoscimenti che vengono consegnati solamente agli iscritti che sono riusciti a creare con Clickfunnel un funnel che ha generato almeno 1 milione di dollari.

Le Recensioni di clickfunnels 2 Comma Club di Clickfunnels

Spettacolare, no?

La cosa fantastica è che è tutto documentato, e si può vedere ad esempio che nel 2017 ci sono stati 85 persone che hanno vinto un 2Comma Club Award, mentre nel 2018 e nel 2019 sono state circa 260 persone all’anno a farlo.

Poi, altra cosa spettacolare è il concorso ClickFunnels Dream Car, dove il team di Clickfunnels ti regala una macchina al raggiungimento di 100 utenti affiliati.

Quindi puoi stare sicuro che gli utenti sono super soddisfatti del servizio, come testimoniano in tanti nella pagina Facebook ufficiale e come testimoniano i numeri di Clickfunnels che sono in costante crescita.

In Italia è ancora poco conosciuto a causa, secondo me, del fatto che l’interfaccia è in inglese. Ma questo, se ci pensi, è solo un vantaggio competitivo per te.

Quanto costa ClickFunnels

Se ti stai chiedendo quanto costa Clickfunnels la prima cosa da dire è che, sicuramente, non è uno strumento economico. Considera che ha due diversi piani che coprono due diverse fasce di prezzo.

Quanto costa ClickFunnels

Il piano base ha un costo di 97$ al mese ed è ad oggi il piano più economico offerto.

Il secondo piano invece è quello “Platinum” che costa 297$ al mese e ti da chiaramente accesso ad ulteriori strumenti senza alcuna limitazione.

Ad esempio, col piano base di clickfunnels, hai l’accesso a tutti gli strumenti per creare i funnels. Quindi l‘editor, template, personalizzazioni, integrazioni e tutto il necessario per creare percorsi di vendita.

Puoi registrare 3 domini ma hai delle limitazioni sul numero di funnel che puoi creare (fino a 20 funnel oppure 100 pagine). Hai anche un limite di traffico di 20.000 visitatori.

Il piano platinum di clickfunnesl, quello dal costo di 297$, non ha nessuna limitazione, ti da accesso anche allo strumento “Follow up funnels”, al loro provider integrato per il servizio email e a “Clickfunnels backpack” che serve per creare il tuo proprio programma di affiliazione con CF.

Una bella notizia è che provare Clickfunnels non costa niente, quindi dimenticati per un attimo dei costi mensili e provalo gratis per 14 giorni (clicca qui). Così puoi valutare realmente e sul campo quali sono gli strumenti che eventualmente ti serviranno.

Prova a creare qualche funnel oppure a modificarne qualcuno importandolo dai template, così puoi vedere quale ti porta risultati e stimare il valore di questi risultati.

Quanto attivi la prova gratuita di clickfunnels ti verranno richiesti i dati della tua carta di credito. Approfitta della prova gratuita (attivala ora cliccando qui), se poi vedi che il servizio non fa per te puoi cancellare il rinnovo quando vuoi, prima dopo e durante i 14 giorni di prova.

Quanto costa ClickFunnels e caratteristiche

Come ottenere Clickfunnels gratis?

Ottenere clickfunnels gratis è molto semplice. Basta cliccare qui, e si attiva un periodo di prova gratuito di 14 giorni (ovviamente devi completare la registrazione per accedere alla piattaforma). Dovrai inserire i dati della carta di credito ma il servizio rimarrà gratuito per 14 giorni.

Scaduta la prova gratuita sarai avvisato e ti verrà chiesto se vuoi continuare a usare clickfunnels pagando o meno. Il mio consiglio è di registrarsi e attivare la prova di clickfunnels gratis (cliccando qui) iniziando subito ad importare o caricare qualche funnel già fatto.

Una volta che hai personalizzato il funnel che hai caricato (cambiando testi e immagini) puoi direttamente usarlo per inviarci traffico o linkarlo su tutti i tuoi canali.

Le alternative a Clickfunnels

Clickfunnels non è l’unico servizio che puoi usare per costruire landing page e funnel di vendita, ma è quello che uso io e che ti consiglio.

Altri servizi simili, a livello di creazione di semplici landing page possono anche essere sufficienti, ma non mi soddisfano quando si tratta di creare velocemente percorsi di vendita, funnel completi e con la garanzia della stabilità.

Clickfunnels VS Groovefunnels

Groovefunnels è una suite che ultimamente sta spopolando. Il motivo è semplice, i fondatori hanno l’obiettivo di sostituire non solo clickfunnels ma anche decine di altri software indispensabili per fare marketing e business online.

Ti consiglio vivamente di darci un’occhiata, ha anche un interessante programma di affiliazione ed al momento puoi accedere gratis al piano base (cliccando qui) che già ti permette di creare funnel completi.

Clickfunnels VS Optimizepress

Optimizepress è un altro website builder che puoi usare per fare landing page e siti web. Tuttavia risulta un po’ meno intuitivo rispetto a clickfunnels.

Quindi, se ti stai chiedendo quale sia il migliore tra clickfunnesl e optimizepress, anche considerando il prezzo minore del secondo, comunque sia io ti consiglio sempre Clickfunnels.

Optimizepress per funzionare necessita di dominio, di un’hosting e dell’installazione di un plug in su wordpress. Quindi ti serve anche un sito wordpress per poter ospitare i funnel che fai, per forza.

Clickfunnels invece è una soluzione completamente integrata e indipendente.

Clickfunnels VS Builderall

Builderall è una piattaforma simile a Clickfunnels per quanto riguarda l’obiettivo e le funzioni disponibili. Permette di creare siti web completi e anche funnel di vendita.

Per quella che è la mia esperienza non cambierei mai Clickfunnels, perché una volta provato, non ne si può fare a meno. Pero’ se sei indeciso ti consiglio di provare entrambi i demo gratuiti e decidere quale piattaforma corrisponde meglio alle tue esigenze. Solo provandoli puoi capirlo.

Clickfunnels VS WordPress

Questi due non sono concorrenti, anzi, se li fai lavorare assieme puoi fare un bel “team”. Clickfunnel è il miglior amico di chi fa marketing con traffico a pagamento mentre wordpress lo è di chi vuole costruire un sito e aumentare le visite al sito lavorando col traffico organico.

Unendo le due cose puoi costruire un sito ancora più completo, che non dipende da un unica fonte di traffico.
Clickfunnels è facilmente integrabile in wordpress con un plugin apposito, quindi non avrai problemi ad aggiungere i tuoi funnel a WP.

Clickfunnels VS Leadpages

Leadpages è l’ennesimo software per creare siti web che funziona col drag & drop e che vuole fare concorrenza a clickfunnels.

E’ molto intuitivo ed ha ottime integrazioni e funzioni, non c’è che dire. Il prezzo è più economico rispetto a clickfunnels ma non c’è la prova gratuita e in fin dei conti non è “completo” come CF.

Clickfunnels è imbattibile quando si parla di soluzione all in one.

Se ti serve 1 singola landing page puoi anche usare leadpages, ma se ti serve un sistema di vendita automatica tutto integrato, vai di clickfunnels.

Conclusioni

Spero che questa recensione di Clickfunnels ti abbia dato informazioni utili. Clickfunnels è sicuramente uno dei software più usati dai professionisti dell’online marketing e dell’affiliate marketing, e senz’altro un incredibile strumento da integrare sul tuo sito o sul tuo blog.

TI stai ancora chiedendo se è adatto al tuo tipo di business? Clickfunnels è super versatile, di questo non c’è alcun dubbio.

Per prima cosa diciamo che hai bisogno di un prodotto o un servizio da vendere. Se non ce l’hai è il caso che, prima lo trovi e poi ti iscrivi alla prova gratuita. Se sai già cosa vendere online, ma non riesci a venderlo, allora ti consiglio di provare subito clickfunnels (cliccando qui attivi la demo di 14 giorni gratis).

Il fatto è che, non solo puoi usarlo per costruire un funnel, ma puoi anche accedere come abbiamo visto ai template già fatti e quindi a funnel già provati.

Inoltre, non acquisti soltanto un servizio ma anche l’accesso ad una marea di tutorial, guide e informazioni che probabilmente cambieranno e sicuramente arricchiranno, le tue conoscenze sul marketing online.

Mi ricordo che anche solo aver letto il libro “Dotcom Secrets” mi aveva aperto gli occhi anni fa.

Qualunque sia il tuo obiettivo online, penso che Clickfunnels possa potenzialmente avere un grandissimo effetto positivo sul tuo business, sulle tue vendite e quindi sulla crescita della tua attività e questo giustifica di gran lunga il costo del tool.

Approfitta della prova gratuita di clickfunnels di 14 giorni, fatti un giro gratis e con calma cerca di capire se il sistema può, anche nel tuo caso, portare valore ai tuoi clienti e aumentare le tue vendite online. Se non provi non lo saprai mai.

Posso usare Clickfunnels e creare funnel su WordPress?

Certo, c’è un plugin apposito ed è perfettamente integrabile. Guarda qui.

Ci sono guide in italiano?

Si certo, tutta lasezione help è disponibile anche in italiano. Vai qui.

Posso provarlo gratis?

Si, attivi 14 giorni di uso gratuito senza limiti cliccando qui.

Quanto costa clickfunnels?

Ha due piani diversi, leggi qui.

Dove trovo il link per una prova gratuita?

Sta proprio qui.

Come faccio a guadagnare con clickfunnels?

Devi usare il loro programma di affiliazione, se sei interessato posso integrare questo articolo con maggiori informazioni. Commenta e fammi sapere.

Quali sono le alternative a clickfunnels?

Ne ho parlato qui.

Si può fare A/B testing tra due funnel?

Puoi fare split testing di praticamente ogni elemento.

Per fare un funnel devo avere un mio dominio?

Beh puoi anche fare un funnel senza comprare un dominio, L’ideale sarebbe avere un proprio dominio (qui c’è la mia guida su come registrare un dominio gratis) perché altrimenti l’indirizzo del tuo funnel sarebbe un domini di terzo livello tipo tuosito.clickfunnels.com

Oltre a clickfunnels di cosa ho bisogno?

Del traffico e di un ottimo servizio di email marketing come Active Campaign.

Clickfunnels affiliazione, cosa è?

E’ il programma di affiliazione di Clickfunnels. Se ti iscrivi alla prova gratuita puoi accederci anche tu.

Clickfunnels

Gratis per 14 giorni
9.4

Funzioni

9.9/10

Facilità d'uso

9.2/10

Assistenza Clienti

9.2/10

Pro

  • Miglior software per creare funnel
  • Flessibile e facile da usare
  • Tanti template e integrazioni
  • Tutorial e guide complete
  • Periodo gratuito di prova

Contro

  • Tante funzioni da imparare
  • Piano base con limiti di visitatori

Affiliate marketer e seo expert. Mi occupo di online marketing e sviluppo asset proprietari online che producono ingressi in automatico. Lavoro dove voglio, quando voglio e con chi voglio.

9 commenti su “ClickFunnels”

  1. penso di non aver mai letto un’articolo cosi’ esaustivo su clickfunnels in italiano, grazie delle informazioni preziose (sono già un felice utente di CF)

  2. ciao, ho letto nell’articolo dell’one funnel away challange, e sono curioso ed interessato, lo consiglieresti? mi piacerebbe molto capire bene il processo di creazione dei funnel (anche concettuale) e chiedo consiglio prima di un’eventuale acquisto. grazie

    1. se vuoi capire tutto è quello che ti serve, è fatto apposta. Ricorda che è tutto in inglese (video, books, risorse) ma se hai una base della lingua non avrai problemi. Al massimo ci sono i traduttori, la lingua non deve essere un limite (l’ho scritto per tutti, magari tu non hai problemi d’inglese) Iscriviti da questa pagina all’ofa, cliccando qui.

  3. Pingback: Come Trovare Clienti da Libero Professionista - Guida Completa

  4. Ciao Francesco,
    complimenti per questo articolo. Davvero esauriente e preciso.
    Una domanda: nel processo di creazione del funnel ad un certo punto dovrò collegare i dati per le pagine di vendita, un IBAN…oppure il riferimento per click funnels è sempre la carta con cui ti registri?
    Mi spieghi questo aspetto?

    1. Ciao Giuseppe, una volta creato il funnel devi creare quello che su CF si chiama “Payment Gateway” (lo trovi sotto le “account settings”). Li puoi impostare i metodi di pagamento (ce ne sono vari), quelli più usati sono il classico stripe e paypal. Quindi semplicemente devi avere un’account stripe o paypal e fare l’integrazione, cosi’ processerà tutti i pagamenti direttamente all’interno di CF. Se acquisti CF tramite il mio link (questo), ti posso dare una mano anche se ti servono dritte su come generare traffico per il tuo funnel. Ti ringrazio per il commento e ti saluto.

      1. Grazie Francesco!
        Ho un progetto e credo proprio che utilizzerò Click Funnel. Lo acquisterò eventualmente dal tuo link: i tuoi contenuti lo meritano! Grazie ancora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.