Come Creare Filtri Instagram

In questa pagina ti spiego come creare filtri Instagram personalizzati, pronti per essere caricati sulle tue Instagram stories o applicati alle tue immagini che poi caricherai direttamente tramite l’app di Instagram.

Introduzione su come creare filtri Instagram.

Instagram è una figata, non c’è dubbio. Lo uso spesso e si nota che in questo social, come in altri, la differenza tra un profilo interessante e uno poco interessante la fa spesso la personalizzazione e l’originalità. Perché?

Beh, se ai tuoi follower offri le stesse cose che offrono tutti, perché dovrebbero seguirti? Capisci cosa intendo? Facciamo un’esempio.

Con il mio profilo Instagram fotografico, seguo alcuni fotografi di paesaggio professionisti. Tutti postano immagini e storie di bellissimi posti, di viaggi intorno al mondo, foto bellissime ma alla fine tutte “molto simili”. Anche le loro storie alla fine sono tutte uguali. E va bene, per me che sono appassionato di fotografia è comunque interessante, ok.

Ma di questi account io ne seguo solamente 2 o 3. Se dovessi seguirne anche solo 15 diversi, il mio feed sarebbe sempre pieno delle solite cose. Vedrei sempre le solite fotografie e le solite storie (va bene, non esattamente le stesse ma chiaramente molto simili). E allora perché dovrei aggiungere un’altro account simile tra quelli che seguo?

Ti torna? Se ti torna vai avanti a leggere, altrimenti.. ricomincia a leggere da capo.

Perché è bene fare filtri per le Instagram Stories

Ed ecco che arriviamo al punto della questione. Come faccio a far percepire alle persone che il mio profilo è uno di quei profili che vale la pena seguire?

Non c’è un’unica risposta a questa domanda ma sicuramente tutto quello che rende più originale e personale il profilo, contribuisce a renderlo più “appetibile”. Creare filtri Instagram personalizzati è uno dei metodi che possono aiutarti a rendere il tuo profilo Instagram più originale.

Piccola parentesi. Se sei riuscito ad ottenere un buon seguito sul tuo profilo hai fatto un’ottimo lavoro. Se invece non hai tante persone che ti seguono ti consiglio di fare questo corso (l’ho fatto io stesso anni fa) oppure di leggere la mia pagina sui trucchi per aumentare i follower di Instagram.

In tutti i casi, che tu abbia tanti o pochi followers, che tu sia un privato o un’azienda, devi capire che l’engagement è uno dei principali KPI per Instagram. L’engagement sarebbe il coinvolgimento, ok?

Quindi, siccome Instagram e sopratutto le Storie di Instagram sono un’eccellente modo per creare engagement con i tuoi utenti, ben vengano tutte le soluzioni per rendere le stories più efficaci.

Creare filtri per le immagini o filtri facciali Instagram è complicato?

Per i filtri delle immagini no. Non è assolutamente complicato, anzi, potrebbe rivelarsi ancora più semplice di quanto puoi pensare. Tutti possono riuscire a creare dei filtri personalizzati per le immagini di Instagram, anche tu.

Per farlo devi prima capire come si fa a creare filtri (leggendo tutta questa guida) e poi seguire le istruzioni. Chiaramente dovrai fare qualche test e qualche prova, non è che al primo colpo ti verrà fuori il filtro perfetto della vita, quello fenomenale e super virale.

Per quanto riguarda i filtri personalizzati per le storie, crearli è un po’ più complicato ma comunque alla portata di tutti, devi provare.

Cosa sono i filtri AR per le Storie di Instagram?

AR sta per “Augmented Reality” che in italiano si traduce con “Realtà Aumentata”. Si tratta della tecnologia su cui si basano, ad esempio, tutti quei filtri delle storie che si adattano alla faccia ( i filtri facciali Instagram), che seguono i movimenti della bocca, della testa etc..

Instagram utilizza la tecnologia della realtà aumentata già da qualche anno (2017) ma è solo recentemente che si è introdotta la possibilità di far creare a tutti gli utenti i propri filtri facciali per Instagram. Vedremo adesso come farlo.

Metodi per creare filtri instagram personalizzati

Ma quali sono i metodi per creare filtri instagram personalizzati? Come faccio a creare i filtri per le Instagram Stories, le maschere, i filtri facciali, magari direttamente dal cellulare?

Arrivati a questo punto dobbiamo fare una distinzione. Vuoi creare un filtro sulle immagini o un filtro facciale da usare nelle Instagram Stories? Le due cose sono molto diverse.

Di seguito ti descrivo due metodi per creare filtri Instagram personalizzati. Il primo serve per creare filtri per le immagini, il secondo serve per creare filtri per le Stories. Puoi scegliere quello che preferisci o provarli entrambi e poi valutare quale continuare ad utilizzare a seconda del tuo stile e delle tue esigenze.

Creare Filtri per le Immagini di Instagram con Lightroom CC

come creare un filtro instagram

Creiamo un filtro Instagram con Adobe Lightroom, un’applicazione per il ritocco fotografico che puoi scaricare gratuitamente sul tuo cellulare.

Questo procedimento non ti permette di lavorare direttamente dentro l’applicazione di Instagram. Infatti dovrai sempre importare l’immagine che vuoi personalizzare (filtrare) all’interno dell’App di Lightroom, caricarci sopra il preset che andremo a creare e poi esportarla.

Una volta esportata l’immagine filtrata, puoi aprirla dall’app di Instagram e caricarla. Vediamo come fare.

1) Scarica l’app

come creare un filtro instagram

Scarica la App Adobe Lightroom – Photo Editor & Pro Camera dall’AppStore cliccando qui (se sei su iOs) o dal Google Play Store cliccando qui (se sei su Android). Dopo averla scaricata completa l’installazione.

2) Apri un’account gratuito

Per farlo ci vuole 1 secondo, basta cliccare “Iscrizione” o fare ancora prima effettuando l’accesso con l’account Facebook o Google.

creare filtri per instagram da telefono

3) Aggiungi delle foto

Ora che sei nell’App è il momento di dargli in pasto le foto che vuoi modificare. Inizia scegliendone una. Per farlo clicca la prima icona blu e seleziona una foto dalla galleria sul tuo telefono.

creare filtri per instagram app

4) Edita la foto

Adesso che hai la foto davanti devi editarla. Usa la miriade di strumenti che hai a disposizione nella barra in basso ed effettua le tue modifiche. Applica filtri di colore, effetti, ritaglia e tutto quello che serve per dare all’immagine l’effetto che vuoi.

creare filtri per instagram dal cellulare

5) Salva il Filtro

creare filtri personalizzati per le immagini di instagram

Quando il risultato ti soddisfa, sempre dalla barra in basso, clicca sul tasto “Predefiniti”, dai un nome al filtro che hai creato (che non è altro che l’insieme delle modifiche ha hai fatto) e salvalo.

creare filtri personalizzati per le immagini di instagram

Fine. Ora puoi salvare l’immagine filtrata e caricarla su Instagram. Le prossime volte invece, ti basterà caricare una nuova immagine nell’app di Lightroom, caricare il filtro che hai salvato (nel mio caso si chiama “filtro01 sereno”) e verranno automaticamente applicate tutte le modifiche alla nuova foto.

Se stavi cercando il modo di dare alle foto del tuo profilo Instagram un look sempre simile e visivamente coerente, questo è il modo giusto per farlo. Creati filtri specifici per ogni necessità e divertiti.

Creare filtri per le Stories di Instagram con Spark AR Studios

Adesso vediamo come creare filtri Instagram per le stories e per farlo useremo l’applicazione Spark AR. Questa applicazione di cui Facebook è proprietario, permette a tutti di creare i propri filtri Instagram personalizzati, ma ha un piccolo difetto: non è disponibile per cellulare.

Al momento è infatti disponibile solamente per PC o Mac. Su Google Play Store o App Store è disponibile il player, che si chiama Spark AR Player, che puoi usare per vedere come sono venuti i tuoi filtri una volta fatti.

Comunque sia non c’è problema, alla fine è una piattaforma abbastanza facile da usare ed ha tutto quello che ti serve per fare i filtri facciali delle stories. Vediamo come.

1) Scarica l’app

Spark AR Studios lo trovi disponibile per il download gratuito nella pagina ufficiale qui.

creare filtri personalizzati per le storie di instagram

2) Installa e prendi confidenza

Dopo avere installato il programma avvialo e prendi un attimo confidenza con l’interfaccia grafica. Per farlo puoi seguire i tutorial che sono a disposizione nel “learning center”.

creare filtri personalizzati per le storie di instagram

3) Scegli la maschera Instagram

Adesso devi scegliere se creare un filtro da zero oppure iniziare usando un template già fatto (cosa che ti consiglio se è la prima volta). Di template ce ne sono 8 e li vedi nell’immagine sotto. In questo esempio prenderemo il primo template come partenza, il “Face Decoration”.

Praticamente questo template permette di inserire nel “mondo reale” un oggetto “virtuale” e di tracciarlo tramite la faccia. Quindi l’oggetto si muoverà tracciando i movimenti della faccia rispetto alla camera.

come creare filtri instagram personalizzati nelle storie con Spark Ar Studio

4) Imposta la scena e gli oggetti

Seleziona il template e inizia a impostare la scena. Il procedimento è più facile da comprenderlo vedendolo piuttosto che leggendolo, quindi guardati questo breve tutorial video, dura solo 3 minuti.

Devi lavorare nella Viewport e controllare il simulatore sulla destra che ti mostra l’effetto che stai creando. In questo caso dovrai caricare una texture, che non è altro che un’immagine PNG con disegnati baffi e barba (o quello che ti pare).

5) Tracking, materiale e texture

Poi devi aggiungere un tracking per il volto, in pratica un tracciamento per la tua faccia che rilevi il movimento e l’orientamento del tuo viso.

Dopo dovrai inserire una faccia 3D che risponderà ai movimenti tracciati e assegnargli un materiale “face paint shader“. Al materiale andrai poi ad assegnare una texture, ossia l’immagine PNG dei baffi.

6) Testa e pubblica il tuo filtro personalizzato per le Storie Instagram

Una volta finito tutto fai un test: utilizzando l’icona a sx nella barra degli strumenti poi mandare l’effetto direttamente sul tuo telefono e visualizzarlo in anteprima con l’applicazione Spark AR Player.

Se tutto è come ti aspettavi e tutto funziona bene è il momento di pubblicarlo. Premi il tasto “upload” a sinistra in basso. L’effetto andrà in revisione e dovrai aspettare quindi che venga approvato prima di vederlo disponibile.

Ci vorrà un massimo di 6-7 giorni per vedere approvato il proprio filtro personalizzato per le storie di Instagram.

Alcuni esempi di filtri per Instagram

Di esempi ne trovi una marea in questa pagina e ti fanno capire che puoi veramente creare qualsiasi cosa.

Effettivamente la realtà virtuale può essere estremamente divertente e se hai un background nel 3D come me o comunque sei pratico di grafico non avrai alcun problema particolare ad implementare qualche filtro facciale per Instagram personalizzato.

Alcuni esempi di filtri per Instagram

Template già fatti per le Storie di Instagram

Template già fatti per le Storie di Instagram
Template gratuiti che trovi su Canva

Arrivati qui c’è anche da dire che se sei di fretta e ti servono filtri non interattivi o layout per le immagini o per le storie, potresti anche semplicemente prendere un template già fatto e usarlo come base per creare qualcosa di originale.

Buona idea?

Se cerchi quindi un template per aggiungere personalità e colore alle tue Instagram Stories ne puoi trovare centinaia gratuiti all’interno di Canva (clicca qui).

Con Canva potrai scegliere dalla libreria dei template gratuiti già fatti, caricare le tue foto o sceglierne tra quelle già caricate. Ce ne sono tipo 1 milione (penso siano abbastanza, right?) e sono tutte catalogate in categorie.

Poi dopo che hai modificato il tutto e creato l’immagine che desideri puoi salvarla e ricaricarla su Instagram nelle storie o nel feed.

Easy.

Io utilizzo i filtri per Instagram?

NI. Se mi chiedi se io filtri o meno le immagini che posto sul mio profilo Instagram, la risposta è si. Di solito applico dei filtri e faccio dei ritocchi o dei miglioramenti alle foto. Ma per farlo non utilizzo nessuno dei metodi elencati.

Infatti uso Photoshop sul PC, visto che raramente scatto foto col cellulare. Le foto che scatto le faccio con la mia reflex e quindi, scattando in formato raw, in seguito importo il file sul PC e mi diverto ad elaborarlo. Poi alla fine salvo l’immagine e la carico da Instagram.

Un po’ come il processo che ti ho spiegato sopra con Lightroom, con la differenza che il software è diverso. Per quanto riguarda i filtri delle storie non ne uso nessuno, perché raramente faccio storie.

Domande Frequenti sui Filtri Instagram

Cosa sono i filtri Instagram ?

Possono essere filtri per le foto, ossia effetti di ritocco che si applicano alle foto, oppure filtri per le storie di Instagram, che sono di solito interattivi.

Cos’è una maschera Instagram?

Le maschere Instagram non sono altro che i filtri facciali, i filtri che si usano nelle storie e che si attivano aprendo la fotocamera dall’App di Instagram e cliccando sull’icona in basso a destra.

Cosa sono i filtri Instagram AR?

Sono effetti grafici riprodotti su un livello che sta sopra alle immagini “reali” che la fotocamera del telefono mostra. Sono elementi interattivi che si usano per le storie di IG, molto diversi dai filtri statici che invece si usano per le immagini.

Come aggiungere nuove maschere Instagram?

Per aggiungere le maschere interattive delle Stories devi cercarle nella gallery. Oppure se un profilo pubblica una storia con un’effetto che ti piace, puoi seguire il link al creatore del filtro che compare sotto il suo nome. Invece per creare le tue maschere e aggiungerle alla gallery segui questa guida.

Come creare filtri Instagram da cellulare?

Puoi creare filtri per le immagini da cellulare, per farlo segui questa guida.

Cosa significa AR?

Augmented Reality, ossia Realtà aumentata.

Come disattivo il mio profilo Instagram?

Leggi qui: come disattivare account Instagram

Come cancello il profilo?

Leggi qui: come eliminare profilo Instagram

E’ vero che con Instagram si possono guadagnare dei soldi?

Si, leggi questa guida: come guadagnare con Instagram.

E tu che genere di filtri utilizzi su IG? Fammelo sapere nei commenti, grazie.

Affiliate marketer e seo expert. Mi occupo di online marketing e sviluppo asset proprietari online che producono ingressi in automatico. Lavoro dove voglio, quando voglio e con chi voglio.

4 commenti su “Come Creare Filtri Instagram”

  1. io penso che se qualcuno vuole sviluppare un suo proprio “stile” di immagine o fotografico allora potrebbe usare lightroom e magari salvarsi dei preset da riusare sempre, altrimenti per qualche ritocco e filtro occasionale e veloce bastano quelli integrati nell’app.

  2. Ma se creo un filtro instagram da spark ar e lo pubblico, come posso applicarlo anche per pubblicare nelle story foto o video gia fatti?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.